Visite Chirurgia Vascolare con Ecodoppler

Visite Chirurgia Vascolare con Ecodoppler

DIAGNOSTICA VASCOLARE CON ECOCOLORDOPPLER


La Chirurgia Vascolare si occupa di arterie e vene nella prevenzione e nel trattamento.
Il Chirurgo Vascolare utilizza tecniche di riparazione, di derivazione, di sostituzione e di rimozione nel caso in cui il paziente abbia problemi all'apparato circolatorio.

L' ecocolordoppler è un esame che attraverso ultrasuoni controlla lo stato di salute di vene e arterie e identificare alcune patologie vascolari: è possibile visualizzare i principali vasi sanguigni e studiare il loro flusso ematico.

Le patologie più gravi e frequenti sono
  • l’arteriosclerosi
  • l’aneurisma
  • la trombosi
  • la varicosi agli arti inferiori.

Ci sono patologie che possono causare gravi danni alla salute senza manifestare sintomi particolari e possono essere individuate con un semplice ecocolordoppler!


Che cos’è l’ecocolordoppler?

È una metodica non invasiva che, mediante la visualizzazione dei principali vasi sanguigni (arterie, grossi vasi addominali, tronchi sovraaortici, sistema venoso), permette di studiarne il flusso ematico. L’ecocolordoppler fornisce immagini a colori (rosso e blu) dei flussi venosi e arteriosi evidenziando anche le più piccole lesioni delle pareti dei vasi consentendo di valutarne con precisione l'entità.

A cosa serve l’ecocolordoppler?

L’ecocolordoppler può essere molto utile per studiare e monitorare le principali patologie vascolari (stenosi arteriose e venose, aneurismi, trombosi e insufficienze venose) oppure per individuare lesioni aterosclerotiche, le placche che ostruiscono il flusso sanguigno e possono provocare trombi venosi.
L’esame serve a rivelare eventuali aneurismi o stenosi e occlusioni ai grossi vasi sanguigni addominali, patologie che spesso si sviluppano senza fornire particolari sintomi.

Sono previste norme di preparazione?

Nel caso in cui la zona da sottoporre a ecocolordoppler sia l’addome è necessario che il paziente sia a digiuno. Questo perché i vasi addominali sono posti nelle vicinanze dell’intestino che, se non vuoto e privo d’aria, può impedire la giusta visione sullo schermo dell’apparecchio ecografico.

Chi può effettuare l’ecocolordoppler?

Tutti possono sottoporsi all'esame.

L’ecocolordoppler è doloroso o pericoloso?

L’esame non è doloroso o fastidioso e non presenta alcun tipo di controindicazione.

Come si svolge l’ecocolordoppler?

Al paziente, steso sul lettino, viene applicato un gel sulla parte del corpo da esaminare. Il medico appoggia poi una sonda così da ottenere le immagini – che appaiono sullo schermo dell’apparecchio ecografico – che serviranno per formulare la diagnosi. L’esame di ecocolordoppler dura circa venti minuti.

Tipologie di Ecocolordoppler nella nostra struttura

  • Ecocolordoppler carotidi
  • Ecocolordoppler vasi epiaortici ( o tronchi sovraortici)
  • Ecocolordoppler aorta addominale
  • Ecocolordoppler arti inferiori venoso o arterioso
  • Ecocolordoppler arti superiori venoso o arterioso
  • Ecocolordoppler arti inferiori artero-venoso

Per maggiori informazioni su come si eseguono i vari esami e sulle indicazioni dei singoli esami visita il sito www.laurainvernizzi.eu
Torna ai servizi
Cookie

Questo sito web utilizza cookie di terze parti

X - CHIUDI
Questo sito utilizza cookie tecnici anonimi per garantire la navigazione e cookie di terze parti per monitorare il traffico e per offrire servizi aggiuntivi come ad esempio la visualizzazione di video o di sistemi di messaggistica. Senza i cookie di terze parti alcune pagine potrebbero non funzionare correttamente. I cookie di terze parti possono tracciare la tua attività e verranno installati solamente cliccando sul pulsante "Accetta tutti i cookie". Puoi cambiare idea in ogni momento cliccando sul link "Cookie" presente in ogni pagina in basso a sinistra. Cliccando su uno dei due pulsanti dichiari di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e di accettarne le condizioni.
Maggiori informazioni